9 Milioni di euro per le start up dalla Regione Abruzzo

In uscita il bando della Regione Abruzzo finalizzato alla concessione di 9 milioni di euro per le imprese innovative, i cui elementi dovranno essere sottolineati già nel business plan.

Il bando si colloca nella stessa direzione del Decreto Sviluppo Bis, diventato legge 221/2012, a favore delle start up e dello sviluppo delle imprese italiane.
La partecipazione al bando deve essere preceduta dall’iscrizione all’apposito registro delle imprese delle Camere di Commercio entro il 16 febbraio 2013.
Secondo la legge, per poter usufruire di fondi e agevolazioni, le imprese devono possedere i seguenti requisiti:
- sede principale in Italia
- dal secondo anno di attività bilancio non superiore a 5 milioni
- mancanza di utili
- missione: sviluppo, produzione e commercializzazione di prodotti o servizi innovativi ad alto valore tecnologico
- spese di ricerca e sviluppo uguali o superiori al 20% del maggiore valore fra costo e valore totale della produzione.
La legge introduce delle agevolazioni per coloro che intendono investire, per almeno due anni, in una start up innovativa, prevedendo una riduzione del 19% delle imposte, per un massimo 95.000€. Le società di capitali potranno usufruire invece della riduzione del 20%.

Finanziamenti a Fondo Perduto per le Start Up dal Comune di Roma

Il Comune di Roma con la Legge 626 ha stanziato dei finanziamenti a fondo perduto per favorire nuovi investimenti da parte di piccole e medie imprese e la nascita di nuove attività.

Per partecipare all’assegnazione dei fondi è necessario presentare il proprio business plan entro il 31 dicembre 2012. Al bando verranno ammessi piani di investimento che vanno da un minimo di 50.000 euro ad un massimo di 150.000 euro. Il finanziamento a fondo perduto coprirà fino al 50% dell’investimento. Sono ammessi alla partecipazione al concorso le imprese costituite da non più di 18 mesi oppure quelle già costituite ma in regola con il versamento del diritto camerale.

Il fondo è riservato a quelle imprese con sede legale e sede operativa nel Comune di Roma, che dovranno presentare un business plan con le seguenti informazioni:
- compagine sociale e relative competenze utili a svolgere l’attività
- mercato di riferimento in termini di clienti e concorrenti
- piano degli investimenti
- copertura finanziaria dell’investimento
- definizione degli obiettivi di vendita
- stima dei costi di gestione

La domanda va inviata con indirizzo di posta certificata all’indirizzo e.mail protocollo.periferie@pec.comune.roma.it.

Finanziamenti start up: Ing Direct pensa ai nuovi imprenditori

Crediamo ancora nei nuovi imprenditori e nelle idee di business. Dopo i finanziamenti della Camera di Commercio di Roma, Ing Direct, banca on line, ha stanziato 100mila euro a fondo perduto per dare concretezza alla propria idea di impresa.

Ing Direct ha lanciato con l’incubatore veneto H-Farm l’iniziativa “Prendi parte al cambiamento”.
Per ottenere i finanziamenti il progetto deve avere alcune caratteristiche, ovvero deve riguardare le tecnologie digitali e dare una certa rilevanza al web e al mobile.

Prendi Parte al Cambiamento

Dal 17 settembre sulla piattaforma prendipartealcambiamento.it sarà possibile caricare il proprio progetto per partecipare al bando che avrà scadenza il 15 dicembre.
Dopo una prima selezione, entrerà in gioco una giuria composta da Ing Direct, H-Farm e da giornalisti del Sole 24 ore, che inviterà gli aspiranti nuovi imprenditori a presentare i propri progetti di presenza nelle città di Roma, Milano e Torino.

Il vincitore verrà reso noto il 24 gennaio nella sede del Sole 24 Ore di Milano che, oltre a beneficiare dei 100mila euro messi in palio, verrà seguito da H-Farm nella fase di realizzazione del progetto.

Un aiuto alle start-up: al via il QPrize 2012

Qualcomm, società di ricerca e sviluppo nel campo delle telecomunicazioni con sede a San Diego in California, ha dato il via al QPrize 2012. Si tratta di un concorso internazionale che ha l’obiettivo di individuare e finanziare le start-up tecnologiche con le idee di business più innovative.

QPrize2012I paesi di provenienza dei progetti possono essere Europa Occidentale, Cina, Corea, Israele, India, Nord America, Brasile ed Europa Orientale.

Ogni area geografica avrà il suo finalista, che riceverà in premio da Qualcomm un finanziamento per un valore di US$ 100.000 (€ 100.000 per gli europei). Il vincitore assoluto potrà godere di un ulteriore finanziamento di US$ 150.000.

Per partecipare al concorso la domanda va presentata entro il 17 agosto 2012. Seguirà un processo di selezione degli otto finalisti, ciascuno proveniente da una differente area geografica. Un comitato di esperti valuterà il livello di innovazione, potenzialità sul mercato, capacità di gestione dell’azienda.