Laura Metalli: l’esperienza di Guest srl

Una donna a capo di un’impresa specializzata nel Web e nelle Tecnologie, settore tipicamente maschile: Laura Metalli gestisce Guest srl, Server Farm di Riccione, che conta il lavoro di circa quindici professionisti.

Guest SrlSecondo la Dott.ssa Metalli, affinché un’azienda  ottenga buoni risultati e vada avanti in modo soddisfacente, è necessario circondarsi di persone che siano appassionate del proprio lavoro, soprattutto di giovani, per la loro flessibilità, e di donne, per la capacità di gestire le situazioni di emergenza in modo sereno e riflessivo.

Guest srl per questo conta, tra i suoi professionisti, nove donne, con età media non superiore ai 25 anni.

Alla Guest la presenza femminile è preponderante in tutti i settori: programmazione, grafica, comunicazione, marketing e commerciale. È vero, non sono mai riuscita a trovare una sistemista donna – e noi, avendo una Server Farm di proprietà, abbiamo bisogno di sistemisti interni, non ‘a gettone’, per garantire assistenza 24 ore su 24. Ma, restando sul tecnico, ho una programmatrice molto in gamba”.

Laura, che con le tecnologie e internet ci lavora, ha evidenziato un netto aumento delle donne “informatizzate”, che sanno gestire autonomamente il proprio sito.

Donne, web e tecnologia, a quanto pare, è un trinomio tutt’altro che strano.

Premio Città al Femminile: al via la terza edizione

La Consulta Femminile Regionale per le Pari Opportunità del Lazio ha annunciato la terza edizione de «La città al Femminile», premio destinato a professioniste, artiste, artigiane, cooperative, associazioni ed imprese in rosa.

Consiglio Regione LazioIl premio, che ammonta a 1000 euro, andrà a chi si distinguerà per esperienza professionale legata all’innovazione e al miglioramento dell’ambienta.

La scadenza di partecipazione al concorso è fissata al 28 febbraio: va inviata la domanda di partecipazione a mezzo raccomandata. Il bando è disponibile sul sito del Consiglio della Regione Lazio, nella parte relativa alla Consulta Femminile.

La Consulta è presieduta da Donatina Persichelli.

Per ulteriori informazioni, basta consultare l’ufficio di supporto alla Consulta Femminile Regionale della Regione Lazio ai seguenti contatti:

Telefono 066796513 – Fax 0669925241 consulfemminile@regione.lazio.it